logo

logo

lunedì 15 maggio 2017

filosofia e scienza per Karl Popper


KARL POPPER
1902-1994
  
La scienza non è un insieme di asserzioni certe, o stabilite una volta per tutte, e non è neppure un sistema che avanzi costantemente verso uno stato definitivo. La nostra scienza non è conoscenza (epistème): non può mai pretendere di aver raggiunto la verità, e neppure un sostituto della verità, come la probabilità.

Non il possesso della conoscenza, della verità irrefutabile, fa l'uomo di scienza, ma la ricerca critica, persistente e inquieta, della verità

La scienza è ricerca della verità. Ma la verità non è verità certa



Tutte le teorie restano essenzialmente provvisorie, congetturali o ipotetiche, anche quando non ci sentiamo più in grado di dubitare di esse.


Credo che ci sia un solo argomento a difesa dell'esistenza della filosofia.
È questo: lo sappiano o no, tutti gli uomini hanno una filosofia.
Certo, può ben darsi che nessuna delle nostre filosofie valga un gran che, ma la loro influenza sui nostri pensieri e sulle nostre azioni è grande, e spesso incalcolabile.








Karl Popper, Logica della scoperta scientifica (Logik Der Forschung), 1934







 il marxismo non è falsificabile, non può essere considerato  teoria scientifica

LA DEMARCAZIONE TRA SCIENZA E PSEUDOSCIENZA

di Karl Popper

IL NEOPOSITIVISMO
una presentazione generale

Nessun commento:

Posta un commento

scrivi qui il tuo commento, sarà visibile dopo l'approvazione